storia - Comune di Pegognaga (MN)

Info Culturali | Teatro | storia - Comune di Pegognaga (MN)

 

Cenni storici

Costruito in stile neoclassico nel 1926/27 dal progetto del tecnico comunale Luigi Carnesalini su commissione della società "Casa del Fascio", il Teatro di Pegognaga venne inizialmente denominato "Casa del Fascio e Teatro del Littorio" e venne inaugurato nel 1928 con la rappresentazione della Traviata.
Nel 1931 il Comune di Pegognaga acquistò l'immobile che divenne "Teatro Comunale del Littorio" e che ospitò, tra gli anni '30 e '40, stagioni liriche, operettistiche e cinematografiche intense e di grande richiamo.
Negli anni '50 il teatro, punto di riferimento per i gruppi culturali del paese, divenne anche scenario di feste, veglioni danzanti e soprattutto di spettacoli cinematografici.
Gli anni '60 furono invece caratterizzati dalla riscoperta della commedia dialettale, con l'esordio della locale compagnia "Giovani alla Ribalta" diretta da Giuseppe Anselmi, al quale dal 1997 è intitolato il teatro.
Negli anni '70 e '80 la partecipazione alle attività del teatro diminuì. L'unica eccezione fu rappresentata dal Pegorock, il festival dei gruppi rock organizzato a partire dal 1983 da alcuni giovani in collaborazione con la biblioteca comunale.
Dal 1993 la stagione teatrale, gestita direttamente dall'Amministrazione Comunale, ha una programmazione regolare e offre la possibilità di assistere a rappresentazioni  significative a livello nazionale.
Il Teatro Anselmi è considerato uno dei migliori teatri della provincia di Mantova.

 

Bibliografia di riferimento:

Negrelli, Vittorio Il Comunale di Pegognaga. Storia, avvenimenti e immagini di un teatro di provincia. Amministrazione Comunale - Pro Loco "Flexum", Pegognaga, Ottobre 1995

teatro in costruzione 1926
 
il teatro in costruzione 1926
(archivio fotografico comunale)
 
     
     
     
     
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (10642 valutazioni)