Convivenze di fatto - Comune di Pegognaga (MN)

Da sapere per | Convivere di fatto | Convivenze di fatto - Comune di Pegognaga (MN)

Convivenze di fatto
Chi
 

La dichiarazione per la costituzione di una convivenza di fatto può essere effettuata da due persone maggiorenni, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, residenti nel Comune di Pegognaga, coabitanti nel medesimo stato di famiglia. 
Gli interessati non devono essere legati da vincoli di matrimonio o da un’unione civile, né da rapporti di parentela, affinità o adozione.

Come
 

Gli interessati devono presentare un’apposita dichiarazione sottoscritta da entrambi unitamente alle copie dei documenti di identità.
La dichiarazione può essere inoltrata:

  • presentandosi personalmente presso l’ufficio Anagrafe con i documenti d’identità validi. 
  • via e-mail a: protocollo@comune.pegognaga.mn.it con acquisizione mediante scanner della copia della dichiarazione recante le firme autografe e delle copie dei documenti d’identità dei dichiaranti e trasmissione tramite casella di posta semplice o via PEC: pegognaga.mn@legalmail.it
  • via fax:03765546901
Diritti dei conviventi di fatto (Legge 20 maggio 2016, n. 76)
 

• gli stessi spettanti ai coniugi  in ambito penitenziario;
• in caso di malattia o ricovero: diritto reciproco di visita, di assistenza e di accesso alle informazioni personali, secondo le regole previste per i coniugi dalle strutture ospedaliere, pubbliche o private;
• possibilità di designazione per le decisioni in materia di salute,in caso di morte per la donazione organi e per modalità funerarie;
• in caso di morte del proprietario convivente, il superstite può continuare a vivere nella casa di residenza per un periodo variabile a seconda della   durata del periodo di convivenza o della presenza di figli minori o disabili;
• diritto a subentrare nel contratto di locazione della casa comune di residenza da parte del convivente superstite in caso di decesso del convivente titolare del contratto;
• rilevanza della convivenza nelle graduatorie per l’assegnazione di alloggi di edilizia popolare che diano rilievo all’appartenenza ad un nucleo familiare; popolare;
• estensione al convivente della disciplina relativa all’impresa familiare;
• diritto ad essere nominato tutore, curatore o amministratore di sostegno;
•possibilità di sottoscrivere un contratto di convivenza per disciplinare i rapporti patrimoniali;
•in caso di cessazione della convivenza di fatto, il giudice potrà accertare il diritto agli alimenti per il convivente che versi in stato di bisogno e non sia in grado di provvedere al proprio mantenimento. Gli alimenti sono assegnati per un periodo proporzionale alla durata della convivenza; 
• risarcimento del danno subito in caso di morte del convivente, derivante da fatto illecito.

Cessazione della convivenza
 

La cancellazione della Convivenza di fatto può avvenire nei seguenti casi:

  • d’ufficio in caso di cessazione della situazione di coabitazione e/o residenza nel Comune di Pegognaga di uno o entrambi i componenti della Convivenza di Fatto o in caso di matrimonio e unione civile;
  • su richiesta, qualora vengano meno i legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale (cancellazione su domanda di una o di entrambe le parti interessate).

Il modulo deve essere sottoscritto da entrambi i componenti.
Nel caso di richiesta di cancellazione di una sola parte interessata, il comune provvederà a inviare all’altro componente una comunicazione.

Dove rivolgersi
 

Servizi Demografici

Ufficio Anagrafe, Stato civile

Municipio, piano terra
Piazza Giacomo Matteotti, 1 
Tel. 03765546218 - Fax 03765546901
Email protocollo@comune.pegognaga.mn.it
PEC pegognaga.mn@legalmail.it
Orari: dal lunedì al venerdì 9:30-13:00 e sabato 9:30-12:30

Modulistica
 

 

 

 

 

 
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (19408 valutazioni)